Proprietà e benefici del rame e dove si trova

Il ruolo principale del rame, nel corpo umano, è quello di concorrere insieme al ferro alla formazione dei globuli rossi. 

Tra le altre funzioni ci sono quelle di mantenere in salute i vasi sanguigni, il sistema immunitario, il sistema nervoso e le ossa. Il rame è fondamentale per l'assorbimento del ferro e va sempre associato in caso di integrazione alimentare.

Il rame fa parte di un gruppo relativamente piccolo di oligominerali essenziali per la salute umana.

Questi elementi, insieme agli amminoacidi, agli acidi grassi e alle vitamine, sono necessari per i processi metabolici.

Il corpo non è in grado di sintetizzare il rame, la dieta umana deve fornire delle quantità costanti per l'assorbimento.

Il rame si combina con alcune proteine per produrre enzimi, che agiscono come catalizzatori per aiutare una serie di funzioni corporee.

Alcuni aiutano a fornire l'energia richiesta dalle reazioni biochimiche.

Altri sono coinvolti nella trasformazione della melanina per la pigmentazione della pelle e altri ancora aiutano a formare legami incrociati nel collagene e nell'elastina, riparando il tessuto connettivo

Questo aspetto è particolarmente per il cuore e le arterie. 

La ricerca suggerisce che la carenza di rame è un fattore, che porta ad un aumento del rischio di sviluppare una malattia cronica.

Sintomi di carenza e sovradosaggio

Fino a poco tempo fa, si credeva generalmente che la maggior parte delle persone consumassero quantità adeguate di rame. Tuttavia, le ricerche moderne hanno dimostrato che non è così. Nel Regno Unito e negli Stati Uniti, ad esempio, molti pasti tipici sono stati analizzati per il loro contenuto di metalli / oligominerali. 

Secondo recenti indagini, solo il 25% della popolazione statunitense consuma la quantità di rame al giorno stimata adeguata dal Food and Nutrition Board dell'Accademia Nazionale delle Scienze. 

Le diete tipiche negli Stati Uniti forniscono solo circa la metà di questa quantità e alcune diete nei paesi principalmente industrializzati come  contengono meno del 40% dell'apporto dietetico raccomandato. Nel Regno Unito, si raccomanda ora che l'assunzione giornaliera vada da 0,4mg/giorno per i bambini di 1-3 anni a 1,2mg/giorno per gli adulti. 

Dose giornaliera raccomandata

L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) suggerisce che la popolazione non dovrebbe assumere in media più di 12mg/giorno per i maschi adulti e 10mg/giorno per le femmine adulte.

Queste sono considerate le assunzioni più basse in grado di produrre la minima evidenza biochimica di effetti indesiderati in tutti i membri di una popolazione, tranne un piccolo numero.

I soggetti affetti da cirrosi infantile indiana o da malattie ereditarie come il morbo di Wilson conservano una quantità eccessiva di rame nel corpo e soffrono di danni al fegato, spesso con conseguenze fatali. I sintomi dell'avvelenamento acuto da rame includono nausea, vomito e dolori addominali e muscolari.

L'eccesso di rame nel corpo può essere rimosso con specifici agenti chelanti o con il consumo di alti livelli di zinco.

Età Raccomandato
1-3 340 µg
4-8 440 µg
9-13 700 µg
14-18 890 µg
Adulti 9000 µg
Allattamento 14-50 1000 µg
Gravidanza 14-50  1300 µg

 

Gli alimenti più ricchi di rame

Alcuni alimenti sono particolarmente ricchi di rame.

Questi includono la maggior parte delle noci (specialmente brasiliane e anacardi), semi (specialmente papavero e girasole), ceci, fegato e ostriche.

Gli alimenti naturali come i cereali, la carne e il pesce contengono generalmente rame in quantità sufficiente a fornire fino al 50% dell'apporto di rame richiesto in una dieta equilibrata.

  • Ostriche, granchio, aragosta e pesce
  • Carne d'organo
  • Semi e frutta secca 
  • Fagioli e legumi
  • Cavolo, bietole e spinaci
  • Patate con la buccia
  • Avocado
  • Pomodori secchi vari
  • Cioccolato fondente
  • Grano saraceno
  • Quinoa
  • Spirulina

Una certa quantità è assorbita dalle condutture in rame, se presenti, via acqua potabile.

Tuttavia, nella maggior parte delle aree, il contenuto di rame dell'acqua non è sufficiente a fornire l'equilibrio della normale assunzione giornaliera richiesta di questo elemento.

Inoltre, va considerato il fatto che alcuni filtri per l'acqua hanno la pretesa di rimuovere i metalli, compreso l'elemento essenziale rame dall'acqua potabile.

Il rame promuove la produzione del collagene

Quando si parla di salute della nostra pelle, i minerali giocano un ruolo molto importante. Sono noti i benefici dello zinco e del ferro, ma anche il rame ha la sua importanza.

Gli studi hanno dimostrato che esso promuove la sintesi del collagene. Questa molecola complessa è responsabile per la salute della pelle, dei legamenti, del tessuto connettivo e delle ossa.

Il collagene è la proteina più abbondante del regno animale. Aiuta la pelle a rimanere forte, elastica, flessibile.

I siero peptidi di rame dei pezzi di proteine costituiti da amminoacidi, fanno bene a:

  • accelerare il processo di guarigione dalle ferite, dopo operazioni laser, dermoabrasione e peeling chimici;
  • stimolare la crescita dei capelli dopo trapianto;
  • aiutare in caso di acne, psoriasi.
  • in lozioni estetiche e prodotti veterinari.

Inoltre aiutano:

  1. Rigenerare nuovo collagene ed elastina che migliora la compattezza e l'elasticità della pelle,
  2. Aumentare idratazione pelle;
  3. Migliorare la microcircolazione dei vasi sanguigni della pelle,
  4. Produrre energia biochimica da sostanze nutritive nel sangue del corpo,
  5. Aumentare il meccanismo di difesa naturale contro i danni ossidativi, e
  6. Riparare i danni alla barriera protettiva della pelle. Quando la pelle viene ricostruita e le cicatrici vengono rimosse, le proprietà elastiche della pelle la tirano in una superficie liscia.

Gli integratori a base di rame

La nostra dieta quotidiana deve fornire tracce specifiche di rame per una serie di motivi, al fine di mantenere la salute umana.

Anche le piante e gli animali hanno bisogno di rame per mantenere una crescita sana che poi va a beneficio dell'uomo attraverso la catena alimentare.

Il rame è prontamente disponibile in una serie di alimenti e le normali diete equilibrate dovrebbero fornire adeguate quantità giornaliere di rame senza la necessità di ulteriori supplementi.

Tuttavia, si deve essere consapevoli del fatto che i cambiamenti nelle abitudini alimentari e l'introduzione di diete limitate e controllate dal punto di vista medico possono comportare un'assunzione inadeguata di rame.

>> MO3 CONNECTO CON RAME E COLLAGENE

Le fonti scientifiche:

  1. Rame sostiene produzione collagene
  2. Rame nell'alimentazione
  3. Rame e salute della pelle
  4. Opinione scientifica sulla RDA di rame da parte dell'EFSA 

Condividi questo post:

Filippo Ongaro

AUTORE

Filippo Ongaro

Medico degli astronauti dal 2000 al 2007, autore Bestseller, ideatore del Metodo Ongaro® e ambasciatore Still I Rise

Lascia un tuo commento