Le proprietà antiossidanti, protettive e antinfiammatorie dell'Epicatechina

Le proprietà antiossidanti, protettive e antinfiammatorie dell'Epicatechina

Indice

L’epicatechina è un flavonoide con proprietà antiossidanti e protettive nei confronti dello stress ossidativo, proprietà antinfiammatorie e di modulazione del sistema immunitario. Inoltre, sostiene la salute cardiovascolare, cerebrale, ossea e del tessuto cutaneo. Vediamo da vicino come l’epicatechina possa avere un ruolo prezioso, in combinazione con altri attivi, nella promozione di un invecchiamento sano e di una longevità sana.

Il mio pensiero in breve

L’epicatechina è una sostanza con importanti proprietà antiossidanti che contribuisce quindi a ridurre il rischio di stress ossidativo. Contenuta in particolare nel tè verde, epicatechina ha anche azioni antinfiammatorie. La combinazione di proprietà antiossidanti e antinfiammatorie nella stessa sostanza è di particolare importanza per aggredire i due principali processi legati all’invecchiamento con l’assunzione di una sola molecola.

Proprietà e benefici dell’epicatechina

Le catechine (tra cui l’epicatechina) sono un gruppo di sostanze antiossidanti appartenenti alla categoria dei flavonoidi. Contenute soprattutto nel tè verde, contribuiscono a sostenere le funzioni cardiache e al mantenimento di un buono stato di salute. Altre fonti alimentari di catechine antiossidanti sono cacao, frutta e verdura.

Con le sue proprietà antinfiammatorie e antiossidanti, l’epicatechina ha un ruolo nel contrastare due dei segni dell’invecchiamento o hallmarks, l’infiammazione cronica (inflammaging) e l’instabilità genomica. Su questo argomento, trovi qui un approfondimento sulla teoria dell'invecchiamento.

Con il termine inflammaging ci riferiamo a una infiammazione asintomatica e di basso grado tipica dell’età avanzata, in assenza di infezioni. Questa condizione infiammatoria cronica produce effetti dannosi sulla salute, contribuisce all’invecchiamento biologico e allo sviluppo di patologie correlate all’età. 

L’instabilità genomica è un fenomeno che provoca alterazioni del corredo genetico di una cellula. Si tratta della rottura della doppia elica del DNA con possibili riarrangiamenti anomali. 

Il genoma (il complesso dei geni di una cellula o di un organismo) è in delicato equilibrio tra gli eventi che ne provocano la modificazione e i sistemi per la riparazione di eventuali lesioni. L’instabilità genomica caratterizza l’insorgenza di tumori ed è una conseguenza dello stress ossidativo.

Infatti, i danni al DNA indotti dai ROS (Reactive Oxygen Species, i radicali liberi) possono potenzialmente determinare errori di replicazione cellulare, modificazione delle basi, induzione di alcune vie del segnale (ci riferiamo alla comunicazione intercellulare), instabilità genomica, mutazione e morte cellulare.

Si può invertire l’invecchiamento? Sì, te lo spiego in questo video:

 

Vediamo ora come sia possibile invertire o rallentare l’invecchiamento cellulare non solo in una prospettiva di longevità, ma perseguendo una longevità in salute.

>> SCOPRI GENAGE: L'APPROCCIO PRO-LONGEVITY

È ancora sufficiente parlare solo di longevità?

In realtà no. Perché? Ad oggi, la nostra aspettativa di vita si è estesa considerevolmente. Ciò significa che viviamo di più, ma non viviamo al meglio tutto il nostro tempo.

Ma invecchiare male (con patologie e problematiche varie di salute), pur vivendo di più, è davvero auspicabile? L’obiettivo è vivere a lungo o vivere a lungo e in forma?

Indubbiamente la seconda opzione. Sapevi che la vitalità e l’energia che desideriamo conservare invecchiando sono custodite nelle cellule del nostro corpo? È qui che ha luogo la maggior parte delle attività fisiologiche e metaboliche. 

Con l’invecchiamento, si verificano alcuni eventi significativi:

Diminuzione delle capacità fisiche potenziali

È il cosiddetto “declino funzionale” che si osserva durante l'invecchiamento, la ridotta riserva fisiologica riconducibile alla complessa relazione tra invecchiamento genetico, patologia e disuso.

Accumulo di danni

L'invecchiamento sarebbe provocato da un progressivo accumulo di danni a carico del DNA nel corso delle varie replicazioni cellulari, che potrebbero compromettere la funzionalità cellulare.

Diffusione del segnale negativo

Le cellule del nostro organismo comunicano tra loro: quando una di esse perde di funzionalità, tutte le altre ne risentono, causando, nel tempo, una percezione di deperimento fisico e mentale. 

Per tutte queste ragioni, è importante intervenire per garantire che il nostro organismo funzioni al meglio, il più a lungo possibile.

>> Accedi al corso gratuito per potenziare la tua salute

Come perseguire una longevità sana?

Ciò che è importante capire per il prossimo futuro è che l'età anagrafica è fuori dal nostro controllo, ma l'età biologica non lo è

Cosa significa? Se saremo in grado di agire sulla nostra epigenetica attraverso i 4 fondamenti di una vita sana, per esempio, certamente otterremo un beneficio nella rapidità con cui la nostra età biologica effettivamente avanza.

Infatti, l’alimentazione che seguiamo, quanto siamo dinamici, come ci prendiamo cura di noi stessi e delle nostre emozioni sono tutti fattori che, se adeguatamente gestiti, possono contribuire a meglio regolare i biomarkers, cioè i valori fisiologici che si modificano con l’avanzare degli anni.

I meccanismi epigenetici che possono modificare l’espressione genica sono svariati, e in molti casi reversibili.

Grazie agli studi scientifici, oggi sappiamo che la nostra genetica incide solo per il 30%: con un corretto approccio, possiamo regolare la nostra salute e invertire la rotta a qualunque età, poiché nulla è già stabilito in partenza.

Insomma, per riassumere: lo stile di vita che scegli di seguire dice molto di te e della tua salute, e pone le basi per un invecchiamento graduale, sano ed equilibrato.

>> SCOPRI GENAGE: L'APPROCCIO PRO-LONGEVITY

Come l’epicatechina può esserti d’aiuto verso una longevità sana

L’epicatechina è uno degli attivi che regolano a livello cellulare gli indicatori o hallmarks dell’invecchiamento, contribuendo a:

  • Colmare le micro carenze a livello nutrizionale; 
  • Sostenere il metabolismo cellulare; 
  • Fornire alle cellule gli strumenti necessari alla riparazione e alla difesa nel tempo.

È importantissimo intervenire a livello della difesa e protezione delle cellule, della riparazione e del rinnovamento.

In sinergia con altri attivi della salute, l’epicatechina può essere utile come integrazione a un’alimentazione equilibrata, in quantità adatte alle proprie individuali esigenze nutrizionali.

Infatti, è possibile contare sull’apporto dell’integrazione alimentare, grazie a specifici ingredienti funzionali in grado di modulare i fattori responsabili dell’invecchiamento, a livello delle cellule.

>> SCOPRI GENAGE: L'APPROCCIO PRO-LONGEVITY

Protezione cellulare pro-longevity

Per prolungare la vitalità di corpo e mente, possiamo intervenire sulla salute cellulare: è qui che avvengono tutti i meccanismi che partecipano all’invecchiamento

Un team di ricercatori in campo nutraceutico, medici e farmacisti specializzati ha studiato e sviluppato un metodo completo e personalizzato, mirato alla longevità sana. I punti salienti per proteggere la salute cellulare sono:

  • Analisi del DNA, per individuare le tue predisposizioni genetiche;
  • Questionario epigenetico, per individuare gli interferenti col tuo benessere e capire come migliorare il tuo stile di vita.
  • Strategia mirata di micronutrizione regolare, tramite un mix completo e bilanciato di nutrienti, oltre a uno stimolo potenziativo (booster) che aiuti l’organismo a eliminare le componenti cellulari danneggiate e le cellule senescenti non più correttamente rimosse.
  • Quotidiana consulenza personalizzata con professionisti di ambito medico-sanitario, come i farmacisti preparatori, per completare il percorso con una integrazione di precisione e renderlo efficace e duraturo. 
  • Corsi ed eventi di Lifestyle & Longevity Coaching per migliorare stile di vita, equilibrio psicofisico, salute e longevità.

Perciò, grazie a questo programma, possiamo individuare le caratteristiche personali che influenzano l’invecchiamento e approfondire cosa migliorare e dove intervenire a livello di stile di vita, forma psico-fisica, alimentazione e delineare un protocollo di integrazione pro-longevity di precisione.

Scopri di più sui contenuti del primo corso al mondo sulla longevità scientifica presentato da me.

>> SCOPRI IL PRIMO CORSO SULLA LONGEVITÀ SCIENTIFICA

Condividi questo post:

Filippo Ongaro

AUTORE

Filippo Ongaro

Medico degli astronauti dal 2000 al 2007, autore Bestseller, ideatore del Metodo Ongaro® e ambasciatore Still I Rise

Lascia un tuo commento